Ieri sballato, oggi prete

E’ possibile rispondere in modo diverso alla cultura dello sballo? Perché molti giovani trovano rifugio nella droga? Può un tossicodipendente intraprendere un cammino di liberazione e guarigione? Questioni a cui si cercherà di rispondere con l’aiuto dell’ospite della puntata di questo sabato di A Sua Immagine.

In compagnia di Rosario Carello conosceremo Don Roberto Dichiera, che porterà la sua testimonianza di ex tossicodipendente per far comprendere come si possa scorgere Dio nei momenti più difficili dell’esistenza.

Ripercorreremo la vita di Don Roberto, le ragioni che lo stavano portando all’autodistruzione fino al giorno in cui ha riscoperto dentro di se una dimensione spirituale. Don Roberto ci racconterà il lungo e complesso periodo in cui ha coltivato la propria fede, quella fede che lo porta oggi ad andare per le strade con la Comunità Nuovi Orizzonti ad incontrare i giovani per testimoniare la luce divina.

A seguire le Ragioni della Speranza con Padre Ermes Ronchi che commenta il Vangelo della domenica.