TRUFFATI DALLA BANCA, ALLA RICERCA DI CONSOLAZIONE

soldi

Un’anziana pensionata, dopo una vita di lavoro da impiegata in una piccola fabbrica, riesce a mettere da parte 65 mila euro, oggi non ha più nulla. Un macellaio e sua moglie sognano per la figlia un futuro meraviglioso,  decidono di regalarle una casa, ma i loro desideri vengono infranti. Un ragazzo, rimasto orfano di padre, vuole pagare il rito funebre con una parte dei risparmi della madre, ma non riesce a dare al papà la sepoltura sperata.

Queste e molte altre le storie di migliaia di correntisti che, truffati da una banca del Nord Italia, hanno visto sparire nel nulla i propri risparmi. Accanto a loro don Enrico Torta, un prete che si è occupato di usura per una vita.
Don Enrico consola, aiuta e salva dal suicidio almeno cento di loro.

Nel giorno di Pentecoste, A Sua Immagine dedica una puntata alle storie di correntisti che hanno visto andare in fumo ingiustamente tutti i loro averi. Nel corso della puntata si parlerà di finanza etica e economia solidale, si cercherà di comprendere se sia possibile seguire l’insegnamento di Papa Francesco, che nell’Enciclica Laudato si’ ha scritto: “Il salvataggio a ogni costo delle banche, facendo pagare il prezzo alla popolazione, senza la ferma decisione di rivedere e riformare l’intero sistema, riafferma un dominio assoluto della finanza che non ha futuro e che potrà solo generare nuove crisi dopo una lunga, costosa e apparente cura”.